Comune di Stienta

AVVISO AI CONTRIBUENTI - TRIBUTI 2018

Pubblicata il 28/05/2018

IMU
Vengono mantenute le stesse aliquote dell’anno 2016.
acconto 18 giugno 2018
saldo 17 dicembre 2018
(con possibilità di unico versamento entro il 18 giugno 2018).
 
PRINCIPALI NOVITA’
 
Dal 2016 l’IMU  non è più dovuta per i terreni agricoli posseduti e condotti da coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola indipendentemente dalla loro ubicazione;
 
Dal 2016 riduzione del 50% della base imponibile per le abitazioni concesse in comodato d’uso gratuito,  ai parenti in linea retta entro il primo grado (genitori/figli) che le utilizzano come abitazione principale.
Il contratto di comodato  deve essere registrato e deve essere presentata obbligatoriamente la dichiarazione IMU entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello di riferimento  pena la nullità della riduzione. Il possessore dell’immobile deve risiedere anagraficamente  e dimorare abitualmente nel comune di Stienta.
 
TASI
 
Non è più dovuta per l’abitazione principale e le fattispecie ad essa assimilate.
TARI
 
Da pagarsi con mod. F24 che arriverà a casa per posta, in due rate:
acconto 16 luglio       2018
saldo 16 novembre 2018
(con possibilità di unico versamento entro il 16 luglio 2018).
 
 
 
 
 
PRINCIPALI NOVITA’
 
Riduzione per soggetti passivi che si trovano in condizione di disagio economico e fisico con un grado di invalidità  dal 70% con i seguenti limiti ISEE:
 
fino a Euro  € 7.500,00 riduzione del 40%
tra Euro  € 7.501,00 ed Euro 10.000,00 riduzione del 30%
 
Riduzione a nuclei familiari a basso reddito limitatamente all’abitazione di residenza con i seguenti limiti ISEE:
fino a Euro  7.500,00 riduzione del 30%
tra Euro 7.501,00 ed Euro 10.000,00 riduzione del 20%
 
Le agevolazioni si applicano su presentazione di apposita istanza entro il 30 giugno relativamente ad ogni anno e decorrono dall’anno successivo.
 

Facebook Google+ Twitter