COMUNE DI STIENTA – RACCOLTA FONDI EMERGENZA COVID-19

Pubblicata il 22/04/2020

Il Comune di Stienta, ai sensi dell’art. 66 del D.L. n. 18/2020 c.d. Decreto “Cura Italia” e dell’art. 2, c. 3, dell’Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri n. 658/2020, ha aperto, presso la Tesoreria Comunale, Intesa Sanpaolo S.p.A., un conto corrente intestato:
 
“COMUNE DI STIENTA – RACCOLTA FONDI EMERGENZA COVID-19”
Le donazioni possono essere effettuate tramite bonifico usando le seguenti coordinate bancarie:
IBAN: IT21M0306912117100000301107
CODICE BIC BCITITMM (da utilizzare per le donazioni dall’estero)
Causale: “Donazione per emergenza Covid-19”
 
Tali somme verranno utilizzate per promuovere azioni a beneficio delle famiglie di Stienta in situazione di difficoltà economica a seguito dell’emergenza Covid-19 (acquisto di generi alimentari e/o prodotti di prima necessità, nonché altre misure di sostegno).
L'art. 66 del d.l. 17 marzo 2020, n. 18 c.d. decreto "Cura Italia" ha previsto che per le erogazioni liberali in denaro, effettuate dalle persone fisiche e dagli enti non commerciali, in favore dello Stato, delle regioni, degli enti locali territoriali, di enti o istituzioni pubbliche, di fondazioni associazioni legalmente riconosciute senza scopo di lucro, finalizzate a finanziare gli interventi in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 spetta una detrazione dall'imposta lorda ai fini dell'imposta sul reddito pari al 30%, per un importo non superiore a 30.000 euro.
Per le erogazioni liberali in denaro e in natura a sostegno delle misure di contrasto all'emergenza epidemiologica da COVID-19, effettuate nell'anno 2020 dai soggetti titolari di reddito d'impresa, si applica l'art. 27 della legge 13 maggio 1999, n. 133, ossia si applica quanto previsto per le popolazioni colpite da calamità pubbliche.

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Donazioni coronavirus.pdf 468.45 KB

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto